Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quinto giorno di sciopero dei netturbini: Favara è invasa dai rifiuti

Gli operatori ecologici rivendicano il pagamento di almeno due stipendi arretrati

 

Quinto giorno di mancata raccolta dei rifiuti a Favara per lo sciopero degli operatori ecologici che rivendicano il pagamento di almeno due mensilità di stipendio arretrate. Secondo quanto appreso dagli operai che AgrigentoNotizie ha incontrato in piazza Cavour, i crediti vantati dovevano essere versati entro il 15 giugno scorso, ma ad oggi nessun assegno è stato intascato dagli operai che hanno deciso di incrociare le braccia ad oltranza. La città è invasa dai rifiuti. I cumuli di spazzatura di ogni genere, dal punto di vista sanitario, mettono  a rischio la salute pubblica. 

Favara, dopo dodici giorni di stop si sblocca la raccolta dei rifiuti
Favara, dopo dodici giorni di stop si sblocca la raccolta dei rifiuti

In via Capitano Callea, una fila di sacchetti nauseabondi, lunga  circa cento metri, sono il "biglietto di visita" per quanti accedono nella città dell’agnello pasquale.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento