Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'istituto Ipia ricorda Sofia Tedesco, il padre: "Ho un pugnale dentro al cuore"

La famiglia sta portando avanti una campagna di sensibilizzazione riguardo la sicurezza stradale

 

La sicurezza stradale è firmata dalla famiglia Tedesco. I genitori della giovane Sofia, morta tragicamente la scorsa estate, stanno portando avanti una vera e propria campagna di prevenzione. Quest’oggi la famiglia della 16enne morta in contrada “Crocca”, è stata ospite dell’istituto Ipia. La giovane Sofia è rimasta vittima di un incidente in moto.

Ad aver speronato la ragazza, sarebbe stato un pirata della strada. “I ragazzi hanno voluto ricordare Sofia – ha detto la preside dell’istituto, Elisa Casalicchio -  ma abbiamo voluto farlo in modo diverso. Abbiamo voluto riflettere e comprendere a pieno quello che è successo”.

Ai microfoni di AgrigentoNotizie, anche il padre di Sofia, Calogero Tedesco. “Stiamo portando avanti questa battaglia sulla sicurezza stradale.Dobbiamo darci forza, non è facile. Ho un pugnale dentro al cuore”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento