Da Frosinone a Catania e poi a Raffadali, i carabinieri rintracciano i giovani dopo una notte di ricerche

Il ventisettenne è stato sottoposto a fermo dal Pm ed è stato portato in carcere. Due connazionali, che hanno ospitato il ventisettenne e la ragazzina di 13 anni, sono stati iscritti nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di favoreggiamento personale

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I carabinieri della compagnia di Agrigento, ininterrottamente, hanno cercato la ragazzina catanese di 13 anni che si era allontanata volontariamente dalla sua abitazione prima e dal suo paese dopo. La notte fra lunedì e ieri è stata infernale per i militari dell'Arma della stazione di Raffadali che, soltanto in mattinata, sono riusciti a ritrovare la minorenne. Era assieme al ventisettenne, originario del Mali, che da Frosinone era arrivato in Sicilia proprio per amore.

Rintracciati grazie alle telecamere di video sorveglianza 

I due si erano conosciuti, pare un po' di tempo prima, su Facebook. 

"Atti sessuali con minore e sottrazione di persona incapace", dopo la fuga d'amore con la 13enne ecco le accuse

Il ventisettenne è stato sottoposto a fermo dal Pm ed è stato portato in carcere. Due connazionali, che hanno ospitato il ventisettenne e la ragazzina di 13 anni, sono stati iscritti nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di favoreggiamento personale. 

"Fuitina" d'amore con una tredicenne, Procura valuta la posizione del 27enne

  

Potrebbe Interessarti

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

  • Ha salvato una donna dopo l'esplosione, l'ambulante senegalese: "Urlava aiuto, le ho strappato i vestiti in fiamme"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Tataratà annullato, mentre Casteltermini canta e prega in piazza si fa duro lo scontro fra assessore e sindaco

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento