Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Festa di Maria Santissima del Monte, ecco la presa della bandiera del Cero dei burgisi

A conquistarla è stato Paolo Mattina. La tradizionale scalata è stata preceduta dal lancio dei palloni aerostatici e da uno spettacolo piromusicale

 

Nessuna scazzottata. Nessuna reale contesa. La tradizionale presa della bandiera del cero dei "burgisi" - nell'ambito dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima del Monte di Racalmuto - si è svolta senza nessuna particolare suspense. Forse è stata un po' lunga l'attesa e un po' più complicata degli altri anni la "scalata" verso la bandiera, ma - supportato da decine di amici e familiari - Paolo Mattina è riuscito a conquistare la bandiera e a sventolarla al cielo, in onore della Vergine che è compatrona di Racalmuto.  

La presa della bandiera del cero dei burgisi è stata preceduta, in piazza Crispi, dal lancio dei palloni aerostatici e dallo spettacolo piromusicale arricchito da comete colorate, farfalle, vulcani, bengala, fontane, flash ed altri effetti scenografici. Dopo la presa della bandiera, come da tradizione, il corteo storico è proseguito fino al santuario di Maria Santissima del Monte. Oggi, alle 17, nella sede dell'associazione cero dei burgisi, in via Garibaldi, verrà consegnato il remio al giovane burgisi che ha preso bandiera: a Paolo Mattina. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento