Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primo caso di Covid 19 a Naro, il sindaco: "Sta bene, gite fuori porta? Chi pensa di farle è imbecille"

Il primo cittadino del centro barocco ha parlato dello stato di salute del cinquantenne positivo al tampone. Non solo, Maria Grazia Brandara, ha avuto qualcosa da ridire sui naresi che non rispettano le regole

 

Primo caso di test positivo al Covid-19 a Naro. "La persona, per fortuna è in buone condizioni - ha detto il sidnaco Brandara ad AgrigentoNorizie - non è ricoverato, era già in isolamento volontario, non era stato neanche censito dal Comune. Ha fatto il tampone – ha precisato il primo cittadino -  perché è stato consigliato dal suo medico curante che dopo aver appreso dei sintomi, ha richiesto il test. Secondo una mia teoria – ha aggiunto il sindaco Brandara -  se si facessero più tamponi i numeri crescerebbero, comunque l’importante è che la situazione è sotto controllo".

L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa
L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

 

Potrebbe interessarti: http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/epidemia-coronavirus-allarga-primi-contagiati-ravanusa-naro.html

Maria Grazia Branadara , in prossimità delle festività pasquali, richiama per l’ennesima volta i suoi concittadini al rispetto delle misure di prevenzione. "Imbecilli", definisce così il sindaco, le persone che escono di casa senza un valido motivo.

"Ho detto alle forze dell’ordine e alla polizia municipale, che devono vigilare al massimo  per quanto riguarda la Pasqua e la Pasquetta. Ho chiesto anche, se è possibile, l’intervento di un elicottero. Sono al corrente – ha detto alla redazione di AgrigentoNotizie -  di gente irresponsabile che si sta organizzando per le gite fuori porta, non si va da nessuna parte, si sta a casa. C’è un detto che dice, Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, ma se questa festa si passa in modo difforme alle direttive – ha concluso il sindaco di Naro -  ho detto a questi imbecilli e irresponsabili, che il prossimo Natale non sarà con i tuoi ma al camposanto". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento