Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, i parroci non si fermano: don Giuseppe recita il rosario con il megafono

Il prete, in un momento non facile, non ha voluto lasciare da soli i propri fedeli

 

La preghiera ai tempi del Coronavirus, con le chiese vuote ed i parroci che non voglio abbandonare i propri fedeli. Grandi e piccoli devono stare in casa per rispettare tutte quante le raccomandazioni del Governo. Così, in giro per la città, con mascherina e megafono è un parroco a portare le preghiere casa per casa.

Accade a Cattolica Eraclea. Don Giuseppe Pace ed  il parroco padre Benjamin con un’auto allestita per l’occasione, hanno girato per le vie del paese con Gesù Eucarestia recitando il Santo Rosario, in modo da condurlo, “virtualmente” nelle case di tutti i cittadini. “In questo momento – ha dichiarato don Giuseppe – è l’unica maniera per benedire tutta la mia comunità”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento