Rimpasto in Giunta a Porto Empedocle, Di Betta: "Punteremo alla valorizzazione dei quartieri"

Il ventottenne neo assessore, organizzatore di eventi, è alla sua prima esperienza amministrativa

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"In questo momento, con le casse piene, gli interventi sul Lido che stanno per finire, lavori pubblici che si stanno avviando .. andare a questa mannaia (il riferimento è al commissariamento ndr.) non ha molto senso. Ho pensato a nuovi apporti e a un rilancio amministrativo totale". Lo ha detto il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina. 

Alla vigilia della discussione in consiglio comunale della mozione di sfiducia, rimpasto di giunta a Porto Empedocle con l’ingresso di Salvatore Di Betta, 28 anni che - in attesa dell’assegnazione delle deleghe - subentra all’ex assessore all’Ecologia Giuseppe Sicilia. Di Betta, esperto in organizzazione di eventi, è alla sua prima esperienza amministrativa, entra nella giunta Carmina da tecnico e dovrebbe occuparsi di Turismo, Spettacolo e Comunicazioni internazionali.

Rimpasto in Giunta per scongiurare la sfiducia, Carmina: "Megliu un tintu sindacu che un commissariu"

“Abbiamo voluto dare seguito alla mozione di sfiducia – dice il sindaco Ida Carmina -  presentata dai consiglieri che fino a qualche giorno prima avevano dichiarato disponibilità all’apertura nei confronti di questa amministrazione, quindi a un rilancio della stessa apportando i loro contributi. E’ una prima risposta - ha aggiunto e, citando l’onorevole empedoclino Giuseppe Sinesio, lancia un ulteriore appello ai consiglieri promotori delle mozioni di sfiducia - 'Sempre meglio un tintu sinnacu che un commissario'. “La vera intenzione di sfiducia – ha detto ancora Ida Carmina - secondo me viene da forze politiche estranee a Porto Empedocle, che nulla hanno a che fare con il bene di questa città. Ci siamo dovuti privare della presenza dell’assessore Sicilia, che era comunque anche lui in veste tecnica, è del movimento ma era in veste tecnica, era in supporto per superare la situazione di emergenza”.

In previsione dell’entrata in vigore della nuova normativa regionale che incrementa il numero degli assessori nei Comuni, la Carmina dice: ”Non ci limiteremo a questa innovazione, punterei a potenziare l’area del bilancio, dei tributi” e annuncia la disponibilità dell’attuale presidente dell’Organismo straordinario di liquidazione al Comune di Favara, Paolo Ancona. 

“Oggi – ha detto il neo assessore Salvatore Di Betta - mi chiama la città, mi chiamano l’amministrazione i miei concittadini  e tornare dopo un paio di anni di esperienze fuori, nel mio paese, per me è un grande orgoglio. Inizieremo con un'agenda piena di impegni e sicuramente punteremo alla valorizzazione dei quartieri della città”.
 

Potrebbe Interessarti

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento