Niente più plastica alla scuola "Quasimodo", accolto l'appello dell'associazione "Marevivo"

Alunni e personale da oggi utilizzeranno delle borracce personali

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Da oggi, anche l'Istututo comprensivo "Quasimodo" di Agrigento è una scuola "plastic free". L'appello "#StopSingleUsePlastic“ lanciato dall'associazione ambientalista "Marevivo" è stato accolto dalla dirigente scolastico Nellina Librici che ha disposto, il divieto di ingresso a scuola di bottiglie di plastica.

Alunni e personale della scuola, da oggi utilizzeranno delle borracce personali che sono state donate da una nota azienda farmaceutica italiana. Successivamente, nei plessi dell'istituto compresnivo saranno messi al bando anche i bicchieri e le posate di plastica, quest'ultime saranno sotituite dalle tradizonali stoviglie in acciaio. "Partiamo dai bambini - dice la dirigente Nellina Librici - la scuola deve essere un luogo di educazione e di promozione di cultura di salvaguardia dell'ambiente".

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Elicottero, cinofili e 100 carabinieri: scatta l'operazione antimafia "Assedio"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento