Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Incidente in porto, il peschereccio "Maria Lorena" affonda dopo il rifornimento di gasolio

Probabile che la causa sia legata ad una distrazione dell'equipaggio

 

Il motopeschereccio “Maria Lorena” si è inabissato nello specchio d’acqua antistante la banchina nord del molo di Porto Empedocle. Il fatto si è verificato poco dopo le ore 13. Il proprietario, dopo aver rifornito di gasolio l’imbarcazione, si sarebbe allontanato dalla zona portuale per recarsi a casa, ma poco dopo è stato richiamato e avvisato dell’accaduto.

Ci ha messo circa 10 minuti il “Maria Lorena”, del peso di circa 7 tonnellate, ad affondare. Troppo poco il tempo disponibile per i vigili del fuoco per salvare l’imbarcazione. Sul posto, gli uomini della Capitaneria di Porto, per evitare lo sversamento del gasolio in mare, hanno applicato delle panne assorbenti, con molta probabilità, domani mattina, dopo lo svuotamento dei serbatoi, il peschereccio sarà sollevato e portato sulla terra ferma. Da una prima ricostruzione, l’inabissamento sarebbe dovuto ad un incidente accidentale, probabilmente legato ad una presa a mare aperta. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento