Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Le opere di Philippone in mostra ai Filippini, Sciascia lo definì “il cantore dell’estate”

Domani apre i battenti una mostra itinerante curata dalla figlia del poliedrico artista di San Giovanni Gemini

 

In occasione del venticinquesimo anniversario della sua scomparsa, la città di Agrigento celebra il pittore Giovanni Philippone, il poliedrico artista originario di San Giovanni Gemini che Leonardo Sciascia definì “il cantore dell’estate”.

Una retrospettiva su Giovanni Philippone all'ex collegio dei Filippini 

Dopo avergli dedicato, tre sale della pinacoteca comunale dell’ex collegio dei Filippini, con una permanente di opere che ripercorrono mezzo secolo della sua carriera artistica, domani apre i battenti una mostra itinerante curata dalla figlia Stella. Una trentina le opere esposte fino al prossimo 24 marzo e che poi viaggeranno alla volta di Palermo Milano e Parigi, tutte città che hanno influito sulla crescita artistica del pittore. 

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • Incassa il reddito di cittadinanza e non resta sul divano, l'appello di Vincenzo: "Disoccupati collaborate"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Il narese Carlo scomparso nel lago di Castel Gandolfo, la cugina: "Vengano accertate le eventuali responsabilità"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento