Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il naufragio di Lampedusa, ecco i disperati tentativi per salvare i bambini

La guardia costiera ha lanciato ogni cosa che aveva a bordo della motovedetta per fare in modo che i migranti caduti in acqua si aggrappassero a qualcosa

 

Oltre ai salvagenti, hanno tirato in acqua qualsiasi altro oggetto galleggiante che consentisse un appiglio per i migranti naufraghi dell'ennesima tragedia del Mediterraneo di sabato scorso a Lampedusa.

Il naufragio davanti l'isola dei Conigli: 5 i cadaveri recuperati, sono tutti di donne

Hanno lottato incessantemente contro la forza del mare, gli uomini della guardia costiera per salvare il gruppo dei migranti caduti in acqua.

Il naufragio davanti l'isola dei Conigli, si ascoltano i superstiti: "Eravamo 170 e siamo partiti dalla Libia"

Strazianti le urla, anche  dei bambini che  hanno richiamato l'attenzione dei soccorritori che, con non poca fatica, sono riusciti a raggiungdre e mettere in salvo.

Il naufragio davanti l'isola dei Conigli: 5 i cadaveri recuperati, sono tutti di donne

  Un lavoro, quello dei soccorritori, che non consente pause e che non contempla la fatica e i rischi che probabilmente sono annullati dalla gioia di aver strappato alla morte, le piccole anime innocenti di un'emergenza che sembra non avere fine.  

Barca carica di migranti si capovolge, 149 persone salvate: sfiorata la strage

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento