Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incendiata la minicar di un operaio 59enne, aperta un'inchiesta

Pochi dubbi - anzi, praticamente, nessuno, sul fatto che l'incendio sia stato di matrice dolosa: ossia appiccato ad arte da qualcuno

 

Brucia una minicar, posteggiata in via Calvario, a Montallegro. E' accaduto nella tarda mattinata di ieri. A tentare di salvare la piccola auto sono stati, idranti alla mano, i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Ogni tentativo è stato però vano perché la minicar è andata appunto distrutta. In via Calvario, per ore ed ore, anche i carabinieri della stazione di Montallegro che, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno avviato le indagini. Pochi dubbi - anzi, praticamente, nessuno, sul fatto che l'incendio sia stato di matrice dolosa: ossia appiccato ad arte da qualcuno. 

Quando i pompieri hanno finito di spegnere l'incendio, i carabinieri si sono occupati dei rilievi tecnici di rito. Accertamenti per cercare di stabilire cosa effettivamente abbia innescato la scintilla iniziale. Servirà del tempo, naturalmente, per fare chiarezza. Ma sembra probabile, appunto, che il rogo alla minicar - risultata intestata ad un operaio romeno di 59 anni - sia stato appiccato.   

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento