Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

E' Natale anche al carcere della città, don Franco: "Vivere qui non è facile, ma serve speranza"

Una solenne messa, ma anche qualche sorriso e un po' di allegria grazie alla band agrigentina de il Quartet Folk

 

E’ Natale anche al carcere di Agrigento. Questa mattina il cardinale don Franco, ha voluto celebrare messa tra i detenuti. Un messaggio di pace e di grande speranza che l’arcivescovo di Agrigento, ha voluto donare ai meno fortunati. Poi, dopo la solenne messa, anche una novena voluta dalla band agrigentina dei Quartet Folk.

“Bisogna vivere un Natale vero – ha detto don Franco. La luce che il Signore porta aiuta a ciascuno di noi  a guardarsi dentro. Carcerati? Mi auguro che anche per loro sia un momento importante. Vivere dietro le sbarre determinati momenti non è semplice, la tristezza diventa pesante ma la speranza deve aiutare tutti”.

Tra i promotori di questa giornata anche il direttore del carcere, Valerio Pappalardo. “Si deve investire nella capacità di recupero di una persona affinchè non si torni in questo luogo di sofferenza. Il mio messaggio? E’ quello di non ricadere in questo intervallo di dolore”.

Felici d’esserci gli artisti agrigentini de il Quartet folk: “Lo scorso non siamo riusciti ad entrare fra i detenuti, quest’anno abbiamo programmato tutto ed è andata meglio, siamo felici”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento