Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La mega torta di San Calogero è uno spettacolo, Giovanni Mangione: "Pesa circa 500 chili"

Cinquanta persone hanno lavorato gratuitamente all'iniziativa benefica

 

Trenta placche di Pan di Spagna, 35 litri di bagna all'arancia, 150 kg di crema pasticcera, oltre 100 kg di frutta fresca, per un peso  complessivo di circa 400 kg. Sono questi i numeri della "mega torta di San Calogero", il maxi dolce preparato sul sagrato del santuario dedicato al santo nero dal pastry chef Giovanni Mangione, coadiuvato da uno staff formato da 50  maestri pasticceri e chef provenienti da tutta la Regione.

La manifestazione, che da quattro anni è inserita nel programma ufficiale dei festeggiamenti, nasce dalla  devozione del pastry chef per San Calogero. L'iniziativa, molto apprrezzata dal pubblico agrigentino, non ha goduto  di nessun sostegno economico da parte degli enti pubblici, la torta è stata preparata gratuitamente dai maestri pasticceri così come altrettanto gratuita  sè stata la fornitura gli ingredienti.

Per ogni fetta del prelibato dolce, i presenti hanno offerto un euro, somma che è stata integralmente devoluta in favore dell'Associazione italiana ricerca sul cancro. Prima del taglio dell atorta, affidato al sindaco, Calogero Firetto e al rettore del  santuario, don Giuseppe Veneziano, l'Associazione italiana uochi ha conferito all'ideatore Giovanni Mangione, l'attestato di benemerenza "ambasciatore del sorriso".
 

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • “Il Gattopardo” secondo Dolce&Gabbana: fervono i preparativi per l’esclusiva festa

  • E' il giorno del compleanno di Gessica Lattuca, lo struggente messaggio di auguri di mamma Giuseppa

  • Carola Rackete è libera, folla sotto la "sua" abitazione: qualcuno protesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento