Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"L'agenda della mafia che si rinnova", Piera Aiello: "Non è più coppola e lupara, si nasconde dietro i colletti bianchi"

Il deputato del M5S ha raccontato la sua storia a viso scoperto: "Borsellino è stato come un padre, mi ha permesso di essere quella che sono oggi"

 

"Non è più coppola e lupara, adesso si nasconde dietro i colletti bianchi con i patti Stato-mafia. Nonostante tutto sia evidente, ancora si perde tempo a buttare dentro le patrie galere le persone responsabili di quello che è successo il 19 luglio di 26 anni fa". Lo ha detto Piera Aiello, testimone di giustizia, che ha deciso recentemente di scoprire per la prima volta il suo viso. Alla vigilia della commemorazione della strage di via D'Amelio, per la prima volta, Piera Aiello, oggi deputato del M5S, ha raccontato la sua storia a viso scoperto. E lo ha fatto durante il convegno 'Dalla mafia alle mafie, l'agenda della mafia che si rinnova. Conversazioni su un fenomeno senza volti e confini', organizzato dal presidente dell'Anm di Agrigento, Giuseppe Maria Miceli e dalla segretaria dell'Anm agrigentina, Simona Faga.

"Le prime dichiarazioni di Piera Aiello furono rese al procuratore della Repubblica di Marsala, Paolo Borsellino" - ha ricordato il presidente dell'Anm Giuseppe Maria Miceli - . 

"Sto collaborando con il sottosegretario che si occupa dei testimoni di giustizia - ha spiegato Piera Aiello - e insieme stiamo lavorando per rendere la vita più facile ai testimoni". 

"E' il momento della memoria, ma facciamo anche il punto su ciò che è la mafia e ciò che è la lotta alla mafia - ha spiegato il procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, - . Senza avere paura di discutere - ha sottolineato - di quella che è stata l'antimafia di facciata e sui depistaggi avvenuti sulla strage di via D'Amelio. Piera Aiello ha trovato in Paolo Borsellino un padre che gli ha dato la possibilità di cambiare vita. La sua presenza è importante, è uno stimolo per andare avanti". Con il procuratore capo Patronaggio e con il deputato del movimento Cinque Stelle Piera Aiello ha discusso lo scrittore Attilio Bolzoni. I lavori sono stati, invece, moderati dalla giornalista Elvira Terranova, caposervizio all'Adnkronos.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento