Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Linosa senza farmaci, la Guardia costiera sfida il mare in tempesta: isolani "salvati"

Le medicine erano utili a curare l’influenza in corso e diffusa tra gli abitanti, soprattutto bambini

 

Le condizioni avverse del Canale di Sicilia hanno creato non pochi problemi. Nella serata di ieri, a vivere la piena emergenza, sono stati gli abitanti di Linosa. Infatti, stavano per terminare i farmaci utili a curare l’influenza in corso e diffusa tra gli abitanti, soprattutto bambini, dell’isola pelagica.

L’allarme è partito dalla sala operativa dell’ufficio circondariale marittimo di Lampedusa è stata informata dalla locale stazione dei carabinieri che, a causa delle avverse condizioni meteo marine nel Canale di Sicilia che hanno caratterizzato gli ultimi giorni del mese, causando la momentanea sospensione del servizio di navigazione di linea per l’isola più piccola delle Pelagie. 

Secondo quanto fa sapere la Guardia costiera, sono state avviate prontamente le operazioni di assistenza, è stato disposto l’intervento della dipendente motovedetta CP 324 che, una volta imbarcati i farmaci affidati dal personale di servizio del poliambulatorio di Lampedusa, ha provveduto al trasporto a Linosa incontrando, durante la navigazione, copiosi piovaschi, vento con raffiche di circa 30 nodi di velocità, nonché mare agitato ed onde alte fino a 4 metri.

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • Incassa il reddito di cittadinanza e non resta sul divano, l'appello di Vincenzo: "Disoccupati collaborate"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Il narese Carlo scomparso nel lago di Castel Gandolfo, la cugina: "Vengano accertate le eventuali responsabilità"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento