Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre 60 piante di marijuana nascoste tra i meloni: denunciati padre e figlio

Si tratta di oltre 20 chili di stupefacente: se venduto avrebbe dovuto fruttare circa 10mila euro di profitto

 

Dentro le serre, nelle campagne di Licata, in contrada Poggio Cuti, non crescevano solo i celebri meloni "Cantalupo", ma anche rigogliose piante di marijuana. Per questo i carabinieri della locale compagnia hanno hanno denunciato un 50enne ed il figlio 24enne, entrambi licatesi, per coltivazione di sostanze stupefacenti. In totale sono state scoperte più di 60 piante di cannabis in fioritura, per un totale di oltre 20 chili di stupefacente e un potenziale guadagno di oltre 10mila euro.

La marijuana è stata scoperta dai militari durante un controllo: il proprietario del terreno si sarebbe infatti subito dimostrato inquieto per la presenza degli uomini delle forze dell'ordine, spingendo i carabinieri a sottoporre a perquisizione tutta l'area. Padre e figlio sono stati così denunciati alla Procura della Repubblica di Agrigento, con l’ accusa  di coltivazione di sostanze stupefacenti. Le piante, dopo essere sottoposte a controllo in laboratorio finalizzato a rilevarne la percentuale di thc saranno distrutte.

Solo una settimana fa era stata sequestrata un'altra piantagione ed era stato arrestato un uomo

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento