Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Elicottero, cinofili e 100 carabinieri: scatta l'operazione antimafia "Assedio"

Fra i fermati c'è anche, per l'ipotesi di reato di concorso esterno in associazione mafiosa, un consigliere comunale in carica di Licata

 

Eseguiti sette fermi di indiziato di delitto, nei confronti di vertici ed affiliati delle famiglie mafiose di Cosa Nostra di Licata e Campobello di Licata. L’imponente blitz, chiamato "Assedio", è stato ordinato nella notte dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo ed è stato eseguito da oltre 100 militari supportati da un elicottero e da unità cinofile.

Blitz antimafia "Assedio", ecco i nominativi dei fermati

Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

L’operazione ha di fatto disarticolato le famiglie mafiose di Licata e Campobello di Licata. Fra i fermati c'è anche, per l'ipotesi di reato di concorso esterno in associazione mafiosa, un consigliere comunale in carica di Licata. 

Blitz antimafia "Assedio", fra i fermati anche il presunto reggente della "famiglia"

Armi, denaro e un jammer, un'apparecchiatura usata per neutralizzare le microspie e 'disturbare' le intercettazioni telefoniche e ambientali sono stati trovati nel corso di perquisizioni disposte nell'ambito dell'indagine della Dda di Palermo che ha portato ai sette fermi.
 

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • Sea Watch3, concluso l'interrogatorio: domani la decisione e Carola resta ai domiciliari

  • “Il Gattopardo” secondo Dolce&Gabbana: fervono i preparativi per l’esclusiva festa

  • E' il giorno del compleanno di Gessica Lattuca, lo struggente messaggio di auguri di mamma Giuseppa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento