La Dia: "La mafia è forte ed economicamente aggressiva, realizza liquidità con lo spaccio"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"E' forte ed economicamente aggressiva. Una mafia capace di inserirsi in un tessuto economico, quello Agrigentino, che vive una crisi strutturale. In queste maglie, Cosa Nostra si inserisce come una criminalità economica organizzata". Lo ha ricostruito, durante la conferenza stampa svoltasi questo pomeriggio, ma lo aveva già fatto nella relazione del secondo semestre del 2016, il vice questore aggiunto Roberto Cilona, a capo della Dia di Agrigento. 

LEGGI ANCHE: Controlla il territorio con le estorsioni e getta l'occhio su Canada, Belgio e Germania 

"Questa criminalità economica organizzata individua quelli che sono i mercati dove la domanda è difficile fletta e conseguentemente cerca in quei settori una posizione monopolistica" - ha spiegato Cilona - .

Il business della criminalità organizzata funzionale a fare pronta liquidità è sicuramente lo spaccio di stupefacenti. "E si può sostenere che esista una camera di regia da parte di Cosa Nostra - ha aggiunto il vice questore aggiunto Roberto Cilona - . La criminalità organizzata riesce a fare pronta liquidità anche in una serie di pratiche elusive delle norme tributarie e fiscali che consente di fare del nero a piccole imprese, controllate dalla criminalità organizzata, e di conseguenza, con quelle provvigioni svolge attività di pronta liquidità per le famiglie ed i mandamenti".   

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

  • Sequestro di persona e violenza sessuale, il bracciante agricolo bloccato dai carabinieri confessa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento