Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'Anci vara la "Carta di Agrigento", Firetto: "Di cultura si mangia"

Il documento è stato sottoscritto nell'ex collegio dei Filippini a margine dell'assemblea dei sindaci

 

Si è chiusa con la sottoscrizione della "Carta di Agrigento" l'assemblea dell'Anci che si è svolta  nella sala "jean Marc Bodart" dell'ex collegio dei Filippini.  "Una carta - ha detto in assemblea il sindaco di Agrigento Calogero Firetto -  che vuole raccontare alcune cose non per una foto di celebrazione di questa due giorni ma soprattutto per raccontare davvero che di cultura si mangia e con la cultura dovremmo sempre di più mangiare in una logica che sia di raffinatezza di contenuti facendo poesia dei nostri territori".

Firma davanti Tavolo Mediterraneo di Pistoletto-2

Conclusa la due giorni dell'Anci Sicilia, sottoscritta la "Carta di Agrigento"

Ad apporre la firma sul documento sono stati il presidente del consiglio nazionale dell'Anci, Enzo Bianco e il primo cittadino di Agrigento Calogero Firetto. Un accordo dal duplice valore simbolico: il primo è quello che impegna gli stessi sindaci italiani a creare un sistema condiviso di esperienze, il secondo aspetto invece è legato al tavolo sul quale è stato sottoscritto l'accordo, ovvero la "love difference", opera del maestro Michelangelo Pistoletto e che idealmente rappresenta il parlamento dei popoli del Mediterraneo.

Nuova agenda europea per i beni culturali, Firetto: "La Carta di Agrigento sarà la leva di sviluppo"

firma della carta di Agrigento davanti tavolo Pistoletto-2

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • Il litorale è invaso, è "caccia" alle meduse a San Leone

  • Sea Watch3, concluso l'interrogatorio: domani la decisione e Carola resta ai domiciliari

  • “Il Gattopardo” secondo Dolce&Gabbana: fervono i preparativi per l’esclusiva festa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento