Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La "Locanda di Maria" apre le porte, don Franco: "Non è una struttura solo per immigrati"

 

Una struttura nel cuore del centro storico, una location è pronta ad aprire le porte ai più bisognosi. E' stata inaugurata nel tardo pomeriggio di ieri “La locanda di Maria”. A tagliare il nastro il cardinale Francesco Montenegro. La benedizione dei locali di via Ortolani, è un opera segno del Giubileo della Misericordia. A supporto della Locanda di Maria, la caritas di Agrigento.

"Non è una struttura solo per immigrati – ha detto don Franco - è una struttura aperta a tutti. Tante volte c’è l’idea che noi badiamo più all’attenzione agli immigrati che ai poveri. In effetti sono i nostri che sono più degli immigrati. Questo è un posto per chi non ha riconosciuta la propria dignità e può essere  accolto e sentire la gioia di essere un uomo come gli altri”

Sarà un luogo di accoglienza  ha detto il direttore della Caritas, Valerio Landri -   è il recupero delle relazioni. Vogliamo costruire una comunità in cui le relazioni siano messe al primo posto”.

La Locanda si finanzierà con i fondi derivanti dall’8xmille della Chiesa Cattolica, dal 5xmille della Fondazione Mondoaltro e con donazioni di privati.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento