Una food blogger alla Farm cultural Park, cena privata a cura della "Leeno's Kitchen"

Si chiama Manuela Lino, è meticolosa ed anche agrigentina. Ha messo a sedere, in un tavolo conviviale, diversi esperti del settore

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un menù tutto siciliano, con pietanze dell’Agrigentino ed un dessert che ha trovato l’ispirazione nel caldo sole dell’Uganda. La Farm cultural park apre le porte ad una food blogger agrigentina, è Manuela Lino. Meticolosa, pazza per l'archeologia ma con una passione che coltiva da sempre: la cucina. 

Una cena privata, nata per promuovere il blog “Leeno’s Kitchen”. Nello speciale scenario del laboratorio di idee ed attorno ad un tavolo, anzi a diversi tavoli, hanno trovato spazio ospiti tra: giornalisti, imprenditori del settore ricettivo e culinario, esperti di food managing ed anche organizzatori di eventi. A gustare le pietanze anche dei cultori buoni della cucina.

Nove le portate in tutto che hanno, appunto, esaltato i sapori del cibo siciliano. Pietanze delicate e cucinate con cura, facendo leva su diverse rivisitazioni in chiave moderna. Una sorta di prima, per Manuela Lino, che dopo gli applausi di ieri è pronta a proporre altre serate a tema.  

Agrigento ha la sua foodblogger, il viaggio dei sapori ha fatto tappa in un tavolo conviviale che ha apprezzato le portate dall’inizio alla fine. Sul palco della buona cucina agrigentina, per una notte, Manuela Lino.

 (https://blog.giallozafferano.it/leenoskitchen/)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    Urla e disperazione per l'ultimo saluto a Massimo Aliseo, gli amici: "Resterai uno di noi"

  • Video

    Statale Agrigento-Palermo: terribile scontro fra tre autovetture, un morto e tre feriti

  • Video

    Macedonio: "Ho la colpa di avere lanciato Alfano, Dio non me lo perdonerà"

  • Video

    "Si è permesso di frequentare una racalmutese", 23enne minacciato con una mannaia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento