L'ex impiegato infedele delle Poste trasferito all'aeroporto di Milano: posto ai domiciliari

Il sessantaduenne, ricercato da tempo dai carabinieri, è accusato d'aver fatto sparire ben 573 mila euro dai conti correnti dei clienti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I carabinieri di Favara erano sulle sue tracce già da tempo, da quando - per la precisione - si era reso irreperibile, ossia dal momento dell'emissione del provvedimento restrittivo. E' stato rintracciato in Germania ed è stato arrestato anche grazie alla piena collaborazione della polizia tedesca. Ad essere accusato di peculato è Pasquale Distefano, l'ex impiegato infedele di un ufficio postale di Favara, il sessantaduenne, che - secondo l'accusa - avrebbe fatto sparire ben 573 mila euro dai conti correnti dei clienti.

All’aeroporto di Milano Linate, i carabinieri della tenenza di Favara gli hanno stretto le manette ai polsi per poi condurlo agli arresti domiciliari. 

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Elicottero, cinofili e 100 carabinieri: scatta l'operazione antimafia "Assedio"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento