Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fatima Zappalà e Angelo Mauro, tiratori agrigentini trionfano a Bologna

Un argento e un bronzo per i due atleti, bravi a trionfare nelle loro specialità

 

Fruttuosa  spedizione emiliana dei tiratori della sezione di Agrigento ai campionati nazionali di tiro a segno di Bologna che si è chiusa con due importanti piazzamenti  in altrettante specialità. A sfiorare l’impresa conquistando una preziosa medaglia d’argento è stata l’agrigentina Fatima Zappalà, l’ex azzurra, dopo una lunga pausa, ha ripreso l’attività agonistica e dopo essersi laureata campione regionale, titolo che le ha aperto le porte ai campionati di Bologna, ha conquistato il secondo gradino del podio nella specialità pistola ad aria compressa dalla distanza dei dieci metri. Un ritorno alle gare in grande stile dunque. Secondo atleta agrigentino in gara ed  altro risultato di prestigio arriva invece dalla pistola grosso calibro con la medaglia di bronzo conquistata da Angelo Mauro. L’esperto tiratore ha ottenuto al qualificazione ai campionati nazionali grazie ai piazzamenti conquistati nelle gare federali svolte in Campania, Emilia Romagna e Piemonte. 

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • Incassa il reddito di cittadinanza e non resta sul divano, l'appello di Vincenzo: "Disoccupati collaborate"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Insegnante canta "Bella ciao…" al porto di Lampedusa: è bagarre con gli isolani

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento