Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Raccolta differenziata, i netturbini svuotano il mastello ma vola via di tutto

Il video amatoriale è stato realizzato da un cittadino, la scorsa volta era stato sorpreso un mezzo senza telone

 

La scena, assicurano i cittadini, non è affatto inusuale né si può tentare di relegarla ad un saltuario incidente di percorso. Il mastello carrellato viene collegato al braccio meccanico, questo si alza per sversare il contenuto nel gasolone e il vento disperdere nel piazzare e sulla strada tutti i rifiuti di piccole dimensioni, senza che nessuno tenti di andarli a raccogliere.

Sacchetti volano via da un mezzo della raccolta, la ditta: "Chiediamo scusa"

I fatti sono accaduti nei giorni scorsi a Fontanelle, durante la raccolta della carta e sono stati ripresi da un agrigentino che li ha poi diffusi sui social creando comprensibile rabbia e stupore. "Ecco chi sporca!" accusa qualcuno, ed è difficile dargli torto a prescindere, dato che se può anche essere vero che chi "mangia fa molliche", è altrettanto vero che non dovrebbe essere normale che durante le attività di raccolta e smaltimento dei rifiuti si possa - involontariamente - sporcare la città. Il precedente è noto: un mezzo, in viaggio tra il centro città e le aree di conferimento a Fontanelle, perde per strada interi sacchetti. All'epoca si disse che era stato un caso e che si sarebbe agito per sanzionare l'operatore. Così anche in questo caso, se certamente a spargere i rifiuti non sono i netturbini, ma le forti ondate di vento, è possibile pensare che non si adottino misure specifiche per prevenire fatti di questo tipo?

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • Relax a Lampedusa per Baglioni, comitiva di giovani: "Claudio sei tutti noi"

  • Il litorale è invaso, è "caccia" alle meduse a San Leone

  • La Sea Watch attracca a Lampedusa, la capitana Carola arrestata dalla Finanza

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento