Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da isola ecologica a bosco dei rifiuti, ecco la discarica "autorizzata" di contrada San Pietro

Discutibile  la scelta di collocare l’isola ecologica nel sito naturalistico ubicato a valle della Rupe Atenea

 

Le aree boschive, in molte località, spesso sono anche dei  luoghi attrezzati, dove chiunque può  trascorrerci  il tempo libero e respirare aria pulita a pieni polmoni. Succede anche ad Agrigento? Certamente potrebbe, ma così purtroppo non è. Basta vedere quello che accade nell’area demaniale di contrada San Pietro.  

"Montagne" di rifiuti sulla statale 640, la "Strada degli scrittori" scuote i distratti amministratori

Nei pressi  del bivio che dalla strada provinciale 80  “Agrigento – Favara”, immette sulla "Strada degli scrittori", dove da diverse settimane, il Comune di Agrigento ha allestito un’isola ecologica di prossimità, ovvero l’area riservata ai residenti dei quartieri non coperti dalla raccolta porta a porta dei rifiuti, per conferire la spazzatura nei cassonetti della differenziata.

Discutibile  la scelta di collocare l’isola ecologica nel sito naturalistico ubicato a valle della Rupe Atenea, perché come già avvenuto anche per le altre isole di prossimità, anche quella di contrada San Pietro, è stata letteralmente trasformata in una maxi discarica multi materiale. Quintali di rifiuti di ogni genere, anche speciali, che stridono con l’armonia del paesaggio che sicuramente, meriterebbe maggiore rispetto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento