Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Al "Comunale" la nazionale di calcio a 5 per pazienti psichiatrici, Martello: "Accogliamo le diversità"

Partita amichevole allo stadio di Lampedusa per la squadra campione del mondo in carica

 

Festa dello sport a Lampedusa dove al “Comunale” è scesa in campo la nazionale italiana per pazienti psichiatrici, formazione di calcio a cinque, che nel 2018 a Roma si è laureata  campione del mondo.

Secondo lo psichiatra Santo Rullo, “Crazy for football”, questo è nome del progetto, quella di allestire una squadra di calcio con ragazzi affetti da questo tipo di  patologie è stata una scommessa nata quasi per gioco ma che ad oggi, ha portato gli azzurri di mister Enrico Zanchini a partecipare a due campionati del mondo e a vincere in casa, la competizione del 2018.

“I nostri ragazzi – spiega Santo Rullo – se riescono ad essere inclusi, riescono anche a curare le loro patologie e se le curano con lo sport, riescono ad avere salute e  amicizia e riescono a vivere”. Da bordo campo, tifoso d’eccezione è stato il sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello che ha dichiarato: ”Lampedusa è un porto aperto non solo per l’immigrazione ma anche per le diversità”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento