Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'insediamento dei nuovi ufficiali, il tenente colonnello Di Santo: "Bei impianti investigativi"

Per il comandante del reparto Operativo è un ritorno nell'area natia, arriva da Palermo invece il capitano Luigi Pacifico. Alla prima esperienza in terra siciliana il capitano Marco La Rovere

 

Per il tenente colonnello Luigi Di Santo - il nuovo comandante del reparto Operativo del comando provinciale dell'Arma - è un ritorno in Sicilia. Da Palermo a Canicattì si è invece spostato il capitano, neo comandante della compagnia, Luigi Pacifico. E' invece alla prima esperienza tutta siciliana il capitano della compagnia di Agrigento Marco La Rovere. I tre ufficiali sono stati presentati stamani dal comandante provinciale: il colonnello Giovanni Pellegrino. 

Cambio di guardia al comando provinciale dell'Arma: ecco i tre nuovi ufficiali

"Il comandante del reparto Operativo si occupa di indagini complesse infra-provinciali, non mi occuperò molto di prevenzione dunque ma di repressione. Io rappresento il 'cattivo' - ha spiegato il tenente colonnello Luigi Di Santo - . Ho incontrato la squadra del nucleo Investigativo ed è veramente una squadra fantastica. Ci sono dei bei impianti investigativi, quindi cercherò di dare continuità e, se sarò in grado, anche qualche importante spinta motivazionale. Sono particolarmente felice di essere in Sicilia perché, per me, è come ritrovare la cosiddetta area natia. Io ho iniziato in terra di Sicilia a fare il carabiniere. Sotto il profilo professionale ma anche umano e personale, la mia area natia è questa. Svegliarsi al mattino, davanti al mare, è per me un valore aggiunto".

"E' un onore poter fare servizio in questa città che trasuda storia e cultura e sarà estremamente stimolante per me confrontarmi con tutte le dinamiche di un territorio che è Agrigento città e tutte le immediate propagini - ha detto il comandante della compagnia di Agrigento: il capitano Marco La Rovere - . Sono felice". 

"Vi ringrazio per l'accoglienza perché ho trovato un ambiente molto simile a quello che ho lasciato, vivo da tanti anni a Palermo, - ha detto il comandante della compagnia di Canicattì: il capitano Luigi Pacifico - . Vi ringrazio tanto".  

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento