Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Rapina a mano armata in un bar, l'appello della polizia: "Denunciate, con il vostro aiuto faremo di più"

Il dirigente del commissariato di Licata chiede la collaborazione dei cittadini per abbattere il muro di omertà

 

"Cittadini denunciate perché la denuncia di crimini efferati come questo, ci aiutano ancora meglio a fare il nostro lavoro. Il nostro impegno è massimo però con l’aiuto della cittadinanza riusciremo a fare ancora di più”.  Questo è l’accorato appello lanciato dai microfoni di AgrigentoNotizie dal commissario capo, Sergio Carrubba, dirigente capo del commissariato di Licata dopo l’arresto, per rapina a mano armata di Angelo Antona.

"Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

L’invito della polizia della città del Faro alla collaborazione dei cittadini nasce dall’esigenza di abbattere il muro di omertà che certamente non facilita il lavoro degli investigatori. Il caso della rapina, commessa in un bar della zona Oltreponte, infatti è stato brillantemente risolto dagli agenti che su segnalazione si erano recati nei pressi dell’esercizio commerciale. Ciò che fa specie è che la chiamata al numero unico di emergenza 112, non sia partita dalla vittima ma da persone, allarmate dai colpi di arma da fuoco. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento