Andrea Camilleri agli studenti: "Tenete Renzi e M5S lontani dal vostro futuro"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Andrea Camilleri agli studenti, consigli e parole non proprio al miele verso la classe politica. Lo scrittore ha parlato ai giovani ma anche alla dirigente del liceo Empedocle, Annamaria Sermenghi e alle docenti Maria Rita Di Natale e Gilda Pennica, anche la dirigente dell’Alberghiero “Ambrosini” Milena Siracusa. 

Ospiti d’onore il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, e il questore, Mario Finocchiaro. Finale inatteso con l’ultimo stralcio dell’intervista a Camilleri, che è destinato a far discutere. Lo scrittore, nel dispensare consigli  a i ragazzi, li ha invitati  "a non credere ai Renzi o ai CinqueStelle” perché “sono già cadaveri, già fuori dalla vostra storia e dal vostro avvenire”.

A turbare l’autore è la condizione della politica: "Sono scoraggiato. Anch’io mi sento responsabile... Ho vissuto l’entusiasmo del 1945, del 1947 per rifare l’Italia. E poi? Io consegno a mia pronipote e a voi un futuro incerto. Questo è un fallimento che mi porto nella tomba. Voglio darvi un consiglio: rifate la politica che è diventata quasi sinonimo di disonestà. Ricordatevi Pericle, il discorso che fasulla democrazia. Applicatelo. Voi giovani siete in condizioni di farlo”.

Dalla politica il soggetto si è quindi spostato sul futuro del Paese, da affidare a giovani validi quali gli studenti dell’ “Empedocle”, che sono stati definiti “dei mostri” in senso positivo da Cavallaro ma anche dei “diamanti” dal predetto Diomede.

Domenica 25 altro talk letterario al Collegio dei Padri Filippini, con protagonista lo scrittore Vito Catalano, nipote di Leonardo Sciascia. Dialogherà con l’autore Rosalia Centinaro.

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Elicottero, cinofili e 100 carabinieri: scatta l'operazione antimafia "Assedio"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento