Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Droga di mano in mano in pubblica piazza", Minardi: "Nemmeno una segnalazione, come è possibile?"

Appello del dirigente della Squadra Mobile ad allertare la polizia su episodi di microcriminalità utilizzando l'applicazione "YouPol"

 

"E' normale che nella piazza centrale di San Leone succede questo e non arriva neanche una telefonata? Succedeva non a dicembre, ma in periodo estivo quando c'è un mare di persone. Nessuna telefonata, nessuna segnalazione né dai tanti esercenti commerciali che sono presenti nella zona, né da un cittadino che sta passeggiando con la propria moglie a San Leone". Lo ha detto il capo della Squadra Mobile, il vice questore aggiunto Giovanni Minardi, durante la conferenza stampa svoltasi in Questura ad Agrigento.

"Spacciavano hashish, anfetamine, ecstasy e cocaina a San Leone": 5 giovani finiscono nei guai

"Spaccio con nonchalance: seduti sul motorino o al bar con l'hashish messo sul tavolo - ha spiegato Minardi - . Come possiamo permettere tutto questo? A fronte di fiumi di episodi non abbiamo registrato veramente neanche una misera segnalazione". C’è rammarico nel dirigente capo della Squadra Mobile di Agrigento per il muro di omertà che copre questi reati che vedono le principali vittime i giovani agrigentini.

IL VIDEO. "Spacciavano seduti sul motorino o al bar": ecco le immagini realizzate dalla Squadra Mobile

Il vice questore aggiunto invita, dunque, tramite l’applicazione della polizia “YouPol” a segnalare qualsiasi episodio di criminalità di cui si è stati testimoni oculari. Per farlo basta avere uno smartphone. Al segnalante - assicura il capo della Mobile - sarà garantito l’anonimato. 


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento