Erosione costiera, ecco cosa rimane della spiaggia di Eraclea Minoa

Il video è stato girato dall'associazione Mareamico, che da tempo chiede interventi per frenare l'avanzata del mare

 

"Ad Eraclea Minoa l'erosione costiera ha aggredito la spiaggia, le sue dune ed anche il boschetto. Dagli anni 80 ad oggi sono spariti più di 150 metri di spiaggia e circa 50 metri di boschetto". A lanciare l'allarme è ancora una volta l'associazione "Mareamico" di Agrigento, che da tempo denuncia come le mareggiate abbiano eroso in modo significativo la linea di costa in quel tratto dell'Agrigentino.

"La Regione siciliana - continua - ha realizzato, approvato e finanziato un progetto di oltre 4 milioni di euro per salvare ciò che resta di una delle più belle spiagge siciliane. Ma ad oggi ancora non si è visto nulla di concreto. Purtroppo - conclude - i tempi della burocrazia sono diversi dai tempi della natura".

A smorzare le polemiche è, però, un'altra associazione ambientalista, cioè Marevivo, che con il suo presidente regionale, l'agrigentino Fabio Galluzzo invita alla cautela e ad evitare l'allarmismo, dato che questo "non aiuta nè l’economia locale nè l’amministrazione. La spiaggia è compromessa ma con i lavori che si dovranno effettuare entro l'anno si risolveranno buona parte di problemi. Per aiutare Eraclea si deve stare addosso alle amministrazioni che sono deputate alla risoluzione del problema con il rilascio delle varie autorizzazioni e monitorare quotidianamente lo stato dell’arte". 

Potrebbe Interessarti

  • La Valle dei Templi dentro un sogno: che spettacolo la sfilata di Dolce e Gabbana

  • Relax a Lampedusa per Baglioni, comitiva di giovani: "Claudio sei tutti noi"

  • Il litorale è invaso, è "caccia" alle meduse a San Leone

  • La Sea Watch attracca a Lampedusa, la capitana Carola arrestata dalla Finanza

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento