Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Relax, passeggiate e archeologia: il vento non blocca la Pasqua in città

Ecco come hanno trascorso il pomeriggio della festa gli agrigentini e non solo

 

Pomeriggio di Pasqua nel segno del relax per molti agrigentini che hanno approfittato del tempo libero e probabilmente
anche per smaltire l'abbondante pranzo della festa per fare delle lunghe passeggiate in città.

Molti invece i turisti, italiani e stranieri, che hanno invaso la Valle dei Templi, organizzati in gruppi o in piccole comitive, migliaia di persone hanno scelto di trascorrere la Pasqua tra le magnificenze doriche dell'antica Akragas.

Dal punto di vista climatico, la mite temperatura accompagnata però dalle forti raffiche di scirocco, ha impedito a molti 
di poter fare due passi in spiaggia.

Il vento non ha scoraggiato i villegianti che si sono riversati ugualmente nella frazione balneare di San Leone e in tanti, non potendo stare sul bagnasciuga, si sono limitati ad osservare il mare a distanza nell'auspicio che il tempo possa migliorare domani in occasione della Pasquetta, giornata tradizionalmente legata alle scampagnate all'aria aperta.


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento