"Tiro a segno nazionale", ecco tutti i vincitori: la classifica

Il campionato, strutturato in 4 gare iniziate nel mese di maggio e concluse lo scorso novembre, ha visto partecipare e confrontarsi tanti atleti in diverse specialità

Si è conclusa domenica scorsa la 17esima edizione del campionato interregionale "Città dei Templi 2019". Questa edizione sarà ricordata per i nuovi record’s stabiliti da Alain Bonanno e Fatima Zappalà della sezione di Agrigento rispettivamente nei calibri 38 special e 22 long rifle e il record eguagliato e sostituito da Marco Di Pietra della sezione di Caltanissetta nel calibro 22 long rifle. 

Il campionato, strutturato in 4 gare iniziate nel mese di maggio e concluse lo scorso novembre, ha visto partecipare e confrontarsi tanti atleti in diverse specialità. Alla fine delle quattro gare in programma, sono stati proclamati i vincitori delle tre specialità previste.

Nella specialità 9x21 si è aggiudicato il titolo di campione 2019 Santo Meli della sezione T.S.N. di Caltanissetta; nella specialità calibro 38 special il titolo di Campione 2019, se lo è aggiudicato Alain Bonanno della sezione di Agrigento. E’ andato invece a Marco Di Pietra della sezione Tsn di Caltanissetta il titolo di Campione 2019 nella specialità 22 long rifle, mentre nel settore femminile, il titolo di CAMPIONE è stato vinto dall’agrigentina Fatima Zappalà, nella specialità 22 long rifle.

Il campionato ha riservato, alla fine delle quattro gare, una doppia finale spettacolo riservata ai migliori quattro classificati di ogni specialità: una per la “22 long rifle” e una per il “grosso calibro”. E’ stato il momento sportivo più atteso dagli atleti. Hanno vinto le finali i due tiratori che hanno dimostrato più controllo emotivo e sangue freddo. Ad aggiudicarsi il trofeo nella specialità “22 long rifle” è stato l’atleta della sezione di Caltanissetta Marco Di Pietra, vincitore e recordman della specialità, riscuotendo il plauso unanime di tutto il folto pubblico presente. Per la specialità del “grosso calibro” è stato Gioachino Termini della sezione di Caltanissetta ad aggiudicarsi il trofeo, dopo un testa a testa con la rivelazione del campionato Giuseppe Graziano, risolto all’ultimo colpo.

La cerimonia di premiazione si è svolta sotto gli occhi attenti del delegato provinciale del Coni, Antonella Attanasio e del vice presidente del Panathlon International, Pasquale Mauro, che oltre ad esaltare le qualità tecniche di tutti i partecipanti, hanno sottolineando l’impegno e la professionalità dell’organizzatore e ideatore della manifestazione Angelo Mauro,  Presidente del Tiro a Segno Nazionale di Agrigento.

Classifiche finali:

Calibro 22 L.R. Donne:

1^ Zappalà                Fatima           -T.S.N. Agrigento-; 

Calibro 22 L.R. Uomini:

1° Di Pietra               Marco             -T.S.N. Caltanissetta-;

2° Bonanno              Alain              -T.S.N. Agrigento-;

3° Pirnaci                  Tony              -T.S.N. Agrigento-;

Calibro 9x21 

1° Meli                       Santo              -T.S.N. Caltanissetta-;

2° Termini                Gioachino     -T.S.N. Caltanissetta-;

3° Angrisano            Raffaele         -T.S.N. Agrigento-;

Calibro 38 special

1° Bonanno              Alain              -T.S.N. Agrigento-;

2° Graziano              Giuseppe       -T.S.N. Agrigento-;

3° Sciacca della Scala F.sco             -T.S.N. Milazzo-;

FINALE

Vincitrice del Trofeo  “22 L.R.”

Marco  Di Pietra                              -T.S.N.  Caltanissetta-

Vincitore del  Trofeo  “Grosso Calibro”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Termini  Gioachino                        -T.S.N. Caltanissetta-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento