Tennis, a Di Mauro e Occhipinti il 31esimo Memorial Alfonso Pantalena

Sprazzi di grande tennis sul campo di via De Gasperi, specie nella finale maschile, con Alessio Di Mauro e Cosimo Munzone che hanno deliziato il numeroso pubblico presente

Munzone, Gennaro e Di Mauro

È calato il sipario sulla 31esima edizione del torneo di tennis Open, “Memorial Alfonso Pantalena”. In campo femminile ad aggiudicarsi il trofeo, contro pronostico, è stata Emilia Occhipinti del CT Ragusa classificata 2.8 che ha superato Sofia Bruno (2.7), prima testa di serie, col punteggio di 6/2 6/4.

In campo maschile, l’attesissima finale che vedeva in campo l’ex numero 68 della classifica ATP Alessio Di Mauro, non ha tradito le attese.

Merito anche dell’avversario di Di Mauro, Cosimo Munzone, che per un set ha giocato alla pari del più titolato avversario, mancando più volte la palla break che, probabilmente, gli avrebbe regalato il parziale. Il punteggio finale 7/6 6/0, testimonia di un set dove si sono viste delle giocate straordinarie e sprazzi di grande tennis per merito di entrambi i giocatori.

A premiare i quattro finalisti, come ogni anno, c’era la famiglia del compianto Alfonso Pantalena, al quale è dedicato il memorial.

Anche quest’anno la sezione agrigentina del Panathlon ha assegnato il premio Fair Play, ed è stato il past president Gerlando Amato, a premiare il più meritevole degli oltre novanta partecipanti e cioè Carmelino Sacco.

Soddisfazione per l’esito del torneo è stata espressa dal presidente del CT Agrigento, Ernesto Gennaro e dal segretario, nonché giudice arbitro della manifestazione, Alfonso Pace. Un torneo che cresce di anno in anno, sia a livello tecnico, sia come organizzazione, arricchito quest’anno dalla chicca della presenza di Alessio Di Mauro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento