La Seap Aragona prepara la sfida contro il Volley Terrasini

Le giocatrici sono tutte in ottime condizioni fisiche, tranne la schiacciatrice italo-brasiliana Jacqueline Do Nascimento

La Seap Pallavolo Aragona ha ripreso la preparazione atletica in vista della sfida di sabato 10 novembre contro il Volley Terrasini. La partita, valevole per la quinta giornata del campionato di serie B2, girone I, si disputerà al palasport Pippo Nicosia di Agrigento, con inizio alle 18.

La squadra, agli ordini dell’allenatore Francesco Eliseo, svolge una doppia seduta di allenamento al giorno: pesi al mattino, tecnica e tattica nel pomeriggio al “Pala Nicosia”.

Le giocatrici sono tutte in ottime condizioni fisiche, tranne la schiacciatrice italo-brasiliana Jacqueline Do Nascimento che continua a lavorare a parte per recuperare da un infortunio muscolare. Le sue condizioni sono nettamente migliorate e coach Eliseo spera di averla a disposizione già a partire da sabato prossimo.

L’avversario del prossimo turno, il Volley Terrasini, ha vinto finora una sola partita ed ha subito tre sconfitte, l’ultima domenica scorsa, in casa, contro l’attuale capolista Santa Teresa di Riva. I punti di forza del sestetto allenato da Enzo D’Accardi sono il capitano della squadra, la schiacciatrice Alessia Incognito, poi la palleggiatrice Caruso e l’opposto Russo. Da tenere d’occhio anche l’altra schiacciatrice Di Pisa e la centrale Russomando. Il libero è Irma Lo Iacono, ex Gelma Seap Aragona in serie A2. Gli arbitri della partita sono Eleonora Caponi e Ludovico Tullio della sezione di Roma.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Nessuna corruzione, quelle palme furono un regalo": D'Orsi davanti ai giudici

  • Cronaca

    "Pressioni su dirigente per salvare immobile abusivo di una parente", chiesto rinvio a giudizio del sindaco

  • Cronaca

    "Cocaina nascosta nei contatori elettrici", operaio patteggia

  • Cronaca

    Il Belice dimenticato, Valenti a Montecitorio: "Cinquantuno anni dopo, è una vergogna nazionale"

I più letti della settimana

  • "Minacce ai miei dipendenti? Erano raccomandati e hanno avuto privilegi": la verità in aula di Moncada

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • Ancora neve sulle strade dell'Agrigentino, burrasche e rallentamenti

  • Claudio Baglioni "figlio" di Lampedusa nella bufera, Martello: "Merita rispetto"

  • "Sì, li ho uccisi io insieme ai miei cognati": 3 arresti, uno anche a Cammarata

  • Rocambolesco inseguimento, bloccata un'auto: a bordo balordi dell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento