Ravanusa "Valore comune", interrogazione consiliare sullo stadio Comunale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Premesso che con determina n.16 del 18/10/2017 a firma del Responsabile della Centrale Unica di Committenza Arch. Sebastiano Alesci Comune di Aidone (capofila) sono stati aggiudicati i lavori di adeguamento e messa a norma, abbattimento barriere architettoniche, efficientemento energetico, ristrutturazione e completamento campo di calcio in erba sintetica.

I sottoscritti consiglieri comunali Sortino Giuseppe, La Marca Luigi, Savarino Pompeo, Lina Iacona e Carlisi Tanina appartenenti al gruppo Ravanusa “Valore Comune” presentano la seguente interrogazione a norma di Regolamento sia data risposta scritta e orale in Consiglio Comunale ai seguenti quesiti: Il costo complessivo dell’intervento per la posa in opera del nuovo manto in erba sintetica;

I costi delle manutenzione annue programmate; La durata tecnica dei materiali utilizzati; I costi di smaltimento dei materiali collocati al termine della loro durata tecnica;

Se è stato pattuito un compenso con la società (non di Ravanusa) che attualmente utilizza o ha utilizzato  la struttura per i propri allenamenti e se vi sono accordi anche per l’uso della struttura in gare ufficiali e se’ possono usufruire dell’impianto gli utenti locali e squadre locali.;

I costi che si dovrebbero affrontare nel caso di interventi extra manutenzione ordinaria, come ad esempio, qualora tecnicamente possibile, la sostituzione di porzioni di manto in seguito a lacerazioni  e/o alterazioni irreversibili;

Qualsiasi altra informazione utile finalizzata a quantificare spese di gestione per il corretto uso del terreno di giuoco e dello stesso stadio Comunale Saraceno. Se il sottofondo del manto erboso è stato collaudato;

Al contempo si chiede che ultimate le opere edili, idriche ed elettroniche, relative al sottofondo per la posa in opera del manto artificiale  sé è stato fatto il collaudo della Lega Nazionale Dilettanti (N.C.D.)  impianti sportivi come previsto dal loro regolamento in vigore e tutto quanto sia necessario rende agibile la struttura per la salvaguardia di coloro che frequentano questa struttura sia a livello sportivo che amatoriale.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento