Tennis, allo Sporting Bellavista il torneo "Road to Foro" per sognare Roma

Primo favorito con la testa di serie numero uno è l'agrigentino Claudio Giorgio. Dietro di lui il saccense Davide Friscia e poi nell'ordine: Andrea Di Ventura, Antonio Morgante, Antonio Gallucci, Giuseppe Galluzzo, Giuseppe Di Ventura e Renato Sena

Alfano e Curaba: due outsider

Sta per entrare nel vivo, al circolo Sporting Bellavista di Porto Empedocle, con l’ultima settimana di incontri, il torneo di tennis “Road to Foro”, manifestazione a livello nazionale che dalle varie province qualificherà alcuni giocatori per gli Internazionali BNL d’Italia che si svolgeranno a Roma dal 9 al 21 maggio prossimi.

Tre tabelloni: singolare maschile, singolare femminile e doppio maschile che qualificheranno alcuni tennisti agrigentini alla successiva fase regionale. Quattro giocatori usciranno dal tabellone maschile, una giocatrice da quello femminile e due coppie dal doppio maschile.

Si tratta di un’assoluta novità, visto che solo da quest’anno la federazione tennis ha deciso di partire dalle fasi provinciali per arrivare fino a Roma. Nonostante il maltempo gli organizzatori del Bellavista sono riusciti a far svolgere quasi tutti gli incontri dei tabelloni preliminari e da lunedì si giocheranno i primi incontri del tabellone finale.

Primo favorito del torneo con la testa di serie numero uno è l’agrigentino Claudio Giorgio. Dietro di lui il saccense Davide Friscia e poi nell’ordine: Andrea Di Ventura, Antonio Morgante, Antonio Gallucci, Giuseppe Galluzzo, Giuseppe Di Ventura e Renato Sena.

Da questi otto atleti dovrebbero uscire i quattro qualificati per la fase regionale di Catania. Ma qualche sorpresa potrebbe venire da: Riccardo Parla, Emerico Sciascia, Ermanno Cavaleri, Francesco Alfano e Liborio Curaba.

Domenica 19 marzo ci sarà la disputa delle finali, ma già sabato si conosceranno i primi nomi dei qualificati che potranno sognare di partecipare al torneo di Roma e giocare a fianco di Federer e Nadal.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento