Poligono Air fire Ribera, il maltempo non ferma i tiratori: ecco i risultati

Sono 25 le sagome in andata e ritorno per per un totale di 50 sagome da abbattere  un colpo a sagoma posizionate a diverse distanze

Primo incontro dell’amicizia di tiro al bersaglio, percorso caccia. Nonostante il maltempo, i tiratori  provenienti principalmente da Ribera,  Palermo e paesi limitrofi, sono riusciti a portare a casa risultati importanti.  Sono 25 le sagome in andata e ritorno per per un totale di 50 sagome da abbattere  un colpo a sagoma posizionate a diverse distanze. A fine  giro si classifica primo per la categoria PCP con-47/50 il palermitano Fabio Giangreco, al secondo posto a pari punteggio il riberese Tommaso Pedalino-47, al terzo posto il ciancianese Pietro Bosciglio-44, al quarto  Luca  Aiello-39, quinto Pietro Storniolo-37 entrambi di Palermo, sesto il saccense Donato Gulino con-27.

Settimo posto il palermitano Mauro Alcamisi con-23/50.  Per la categoria springer al primo posto il riberese  Mario Tavormina-43/50 al secondo da Torretta Vincenzo Gambino-43, terzo da Palermo Roberto Barone-41, quarto Giovanni Corsentino-38, quinto Calogero Sarullo-36, sesto Sebastiano Cuffaro-32, settimo Giovanni Gulino-31, ottavo Enzo Tramuta-17/50 quest'ultimi tutti riberesi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Statale 115, crollano calcinacci dalla galleria: strada chiusa al traffico

  • Sciacca

    Sciacca è "blindata", gli animalisti scendono in piazza e urlano: "Vergognatevi tutti"

  • Cronaca

    Akragas troppo "sprecona", vince il Bisceglie: biancazzurri beffati alla fine

  • Cronaca

    L'agrigentino e influencer Giaro Giarratana nel cast di "Ballando con le Stelle"

I più letti della settimana

  • Registra con il cellulare le donne che usavano il bagno di uno studio medico: denunciato

  • Il commissario Montalbano in "Amore", stasera le scene girate alla casa di Pirandello

  • Maxi incidente sulla strada statale 118, coinvolte quattro auto: ferito anche un bambino

  • Lo sfogo di una 19enne agrigentina: "Noi giovani costretti ad andare via"

  • Quaranta spiega i mandamenti: "Ecco chi comandava e dove"

  • Quaranta deve riorganizzare la "famiglia", la protesta dei boss: "Peppi arrivò ora.. Peppi tanta esperienza unn avi..."

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento