La Pallavolo Aragona attiva sul mercato, ecco la palleggiatrice Gloria Trabucchi

La neo arrivata, parla così: "Sono una persona molto ambiziosa e determinata, con tanta voglia di lavorare e di far bene. Mi è stato detto che si sta costruendo un organico di livello e questo per me è sicuramente stimolante"

Un mercato di rafforzamento importante, ed è quello messo a segno dalla Pallavolo Aragona. La società del presidente Nino Di Giacomo si appresta ad affrontare il prossimo campionato di B1. Dopo gli ingaggi della schiacciatrice Serena Moneta e del libero Federica Vittorio, lasocietà annuncia l’ingaggio dell’esperta palleggiatrice Gloria Trabucchi, ex Vigevano in B1.

La neo arrivata in casa Aragona, è nata a Milano nel 1989, alta 175 cm, Gloria Trabucchi ha un curriculum di tutto rispetto con esperienze di notevole rilievo anche in serie A2. Ha trascorso le ultime due stagioni a Vigevano in B1 e prima a Marsala, sempre in terza serie. Gloria Trabucchi inizia la sua carriera nelle giovanili del Pro Patria Milano, fucina storica di molti talenti, fino ad approdare in B2. Poi il primo trasferimento sempre in B2 ad Alba,  quindi nel 2009 il salto di categoria, a Carnago in B1 e la stagione successiva la prima esperienza in A2 con la maglia di Verona. Dopo un solo anno in Veneto, Trabucchi approda sempre in A2 nell’allora emergente team di Casalmaggiore che in quella stagione si piazza al secondo posto. Dopo un anno in B1 ad Alba, Gloria Trabucchi inizia un’altra importante esperienza, forse la più sentita nella sua carriera, ovvero alla Bakery Piacenza in serie B1, team con il quale conquista la promozione in serie A2. Gloria Trabucchi ha giocato anche a Molveno in B2, poi a Cagliari in B1.

Queste le prime parole della neo giocatrice della Seap Aragona: "Sono contentissima di aver accettato la proposta che mi è stata fatta dalla Pallavolo Aragona. L’entusiasmo è alle stelle e non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza. Ho sentito più volte telefonicamente il presidente Nino Di Giacomo e, parlandomi dell’organizzazione societaria, ma soprattutto dell’obiettivo che si vuole raggiungere, mi ha convinta subito ad accettare la proposta di giocare per l’Aragona. Sono una persona molto ambiziosa e determinata, con tanta voglia di lavorare e di far bene. Mi è stato detto che si sta costruendo un organico di livello e questo per me è sicuramente stimolante. Conosco molto bene il nuovo acquisto Serena Moneta e vi assicuro che ci sarà da divertirsi"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, derubato un corriere: portati via pacchi e soldi

  • Il Giro d'Italia torna nell'Agrigentino, la "corsa rosa" fa tappa in Sicilia

  • Mafia e droga, la maxi inchiesta "Kerkent": tre indagati chiedono di parlare col pm

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento