Nuova sconfitta dell'Akragas, Di Napoli: "Giocare lontano da Agrigento non deve essere un alibi"

L'allenatore: "Ho visto poca umiltà anche tra i miei ragazzi e devono prendersi molte più responsabilità. Faccio i complimenti a Rigoli per la vittoria”

L'allenatore Lello Di Napoli

“Niente alibi, chi non è umile vada a casa”. Queste le parole forti di Lello Di Napoli a margine della sconfitta rimediata contro la Sicula Leonzio di Pino Rigoli. Il tecnico intervistato da “Ultimatv” è stato chiaro. “Giocare lontano da Agrigento non deve essere alibi, ho visto poca umiltà anche tra i miei ragazzi e devono prendersi molte più responsabilità. Faccio i complimenti a Rigoli per la vittoria”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’allenatore spende anche due parole per Silvio Alessi, contestato dalla tifoseria di Agrigento. “Mi dispiace per quello che sta succedendo, la società sta facendo il possibile. Questa nostra situazione fa parlare di più i mediocri, dobbiamo reagire”. I biancazzurri sabato prossimo affronteranno un’altra siciliana, l’Akragas si batterà contro il Trapani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento