Memorial Massimo Aliseo, i "pulcini" commemorano e si danno battaglia

Sul podio più alto è salita l'Akrasoccer, argento per la Medical gas e bronzo per l'Athena. Riconoscimenti sono stati consegnati ai piccoli atleti. Il premio di "Miglior portiere" è stato consegnato ad Andrea Zambuto, mentre quello di "Miglior marcatore" a Giuseppe Sollima

I "pulcini" hanno ricordato e commemorato - con un torneo giovanile di calcio - Massimo Aliseo, un giovane padre di famiglia che ha perso la vita in un incidente sul lavoro nella zona industriale di Agrigento. Il primo memorial Massimo Aliseo ha coinvolto le categorie 2007/2008 e 2008/2009. I piccoli delle varie squadre hanno partecipato insieme ai genitori. Emozionante è stata anche la presenza - durante il torneo - dei genitori di Massimo. Ad organizzare l'evento sportivo è stata la Medical gas criogenici di Di Salvo con la collaborazione dello staff del Bernini Soccer, struttura ospitante. Il patrocinio è stato dell’Asc di Antonio D’Anna. Responsabile Dino Tedesco.  

Le squadre partecipanti, che si sono date battaglia, sono state: Medical gas criogenici, Akrasoccer, Athena, Agrigentum e Cevents.

Sul podio più alto è salita l'Akrasoccer, argento per la Medical gas e bronzo per l'Athena. Riconoscimenti sono stati consegnati ai piccoli atleti. Il premio di "Miglior portiere" è stato consegnato ad Andrea Zambuto, mentre quello di "Miglior marcatore" a Giuseppe Sollima. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento