La seconda giovinezza del bomber, Gambino: "Agrigento? Mi hanno mancato di rispetto"

L'attaccante sogna la maglia biancazzurra, il numero nove del Cosenza però fa sapere che in passato non è stato rispettato

Giuseppe Gambino

Giuseppe Gambino sta vivendo la sua seconda giovinezza. Bomber 32enne, dai piedi buoni e attuale attaccante del Cosenza. Sulle spalle la maglia numero nove ed una piazza più che esigente.  

Sette presenze e quattro gol, Gambino conquista così i suoi tifosi. Agrigento è la sua città, il biancazzurro lo ha accarezzato ma mai indossato. Più volte Gambino ha provato a conquistare la maglia dell'Akragas, ma qualcosa è andato sempre storto. "E’ la mia città, ho sempre sognato di tornare - dice il centravanti ai microfoni di 'Gianluca Di Marzio. com'.  Sarebbe stato bellissimo giocare davanti alla mia famiglia, ai miei amici, poter essere un esempio per tanti ragazzini che sognano di fare i calciatori. Quando c’è stata la possibilità in passato, però, mi hanno più volte mancato di rispetto e così non si è mai fatto nulla. In futuro? Vedremo, oggi sono a Cosenza e non sono mai stato così bene; ho un contratto di un anno, sì, ma chissà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento