Fortitudo Agrigento sei prima, i biancazzurri battono Cassino

Franco Ciani: “Cassino viene da una situazione emotiva non facile. Non abbiamo iniziato bene, siamo stati poco aggressivi e questo è un vizio che dobbiamo toglierci. Abbiamo avuto difficoltà ad entrare il partito, il rischio era l’approccio morbido. Classifica? Continuiamo a lavorare”

La Fortitudo Agrigento vince e conserva il primato in classifica. I biancazzurri battono la Virtus Cassino, imponendosi con il punteggio di 85 a 75. Il roster biancazzurro si affida all'esperienza del suo capitano, all'esplosività di Simone Pepe, ed alla solidità di Jalen Cannon.  Coach Ciani deve fare a meno di Tommaso Guariglia, fermo per infortunio.

Nel primo periodo di gioco a fare meglio sono gli ospiti. E’ Cassino a trovare canestri giusti grazie a Pepper e Bagnoli. Gli ospiti mettono dentro il + 6 e la Fortitudo Agrigento prova a ritrovarsi. A suonare la carica è il capitano Marco Evangelisti. Ma è Cassino a chiudere il primo periodo in vantaggio, con il primo quarto che si chiude con il risultato di 16 a 24.

E’ nel secondo periodo di gioco che la Fortitudo Agrigento cambia volto, ma lo fa soltanto all'inizio. Cassino trova il canestro ma Fontana e Zilli rispondono subito. Coach Ciani chiama dentro Pepe, tripla al pronti via. La Fortitudo prova a reagire da subito, ma Jackson piazza una tripla di precisione. Cassino vola via, mettendo sul parquet il momentaneo massimo vantaggio: 27-40.

Nel terzo quarto è una tripla di Lorenzo Ambrosin ad aprire il match, Agrigento si porta a – 3. E’ Jackson l’incubo della difesa biancazzurra, ma la Fortitudo Agrigento alza il ritmo e si porta a – 2. Il pareggio arriva dalle mani di Amir Bell: 53-53. I biancazzurri si affidano a Cannon e non sbagliano, è vantaggio biancazzurro. Il terzo periodo si gioco si chiude avanti per il roster di coach Ciani: 64 a 56.

Nell’ultimo quarto la Fortitudo Agrigento ipoteca la vittoria, il primo canestro arriva da Dimitri Sousa. Raucci prova a fare la voce grossa, ma Fontana ed Evangelisti fanno di più.  Agrigento trova canestri fondamentali, mantiene la giusta lucidità e trova la vittoria. I biancazzurri chiudono la partita con il risultato di  85 a 75. Top scorer per la Fortitudo, il capitano Marco Evangelisti, 20 con 24 di valutazione.

Franco Ciani: “Cassino viene da una situazione emotiva non facile. Non abbiamo iniziato bene, siamo stati poco aggressivi e questo è un vizio che dobbiamo toglierci. Abbiamo avuto difficoltà ad entrare il partito, il rischio era l’approccio morbido. Classifica? Continuiamo a lavorare”.

M Rinnovabili Agrigento - BPC Virtus Cassino 85-75 (16-24, 20-18, 28-14, 21-19)

M Rinnovabili Agrigento:  Evangelisti 20 (3/7, 4/6), Cannon 15 (7/12, 0/0), Bell 13 (5/7, 0/1),  Pepe 11 (0/1, 3/5), Ambrosin 9 (3/5, 1/3),  Fontana 7 (2/2, 0/2), Zilli 6 (3/5, 0/0), Sousa 4 (2/5, 0/2),  Cuffaro 0 (0/0, 0/0),  Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Trupia 0 (0/1, 0/0),  Guariglia 0 (0/0, 0/0). All Ciani, Dicensi, Ferlisi

Tiri liberi: 11 / 17 - Rimbalzi: 32 5 + 27 (Jalen Cannon, Amir Bell 7) - Assist: 19 (Marco Evangelisti 7)

BPC Cassino: Davide Raucci 19 (8/11, 0/2), Bagnoli 18 (9/14, 0/0),  Pepper 13 (2/7, 3/8),  Jackson 10 (2/6, 2/6), Ingrosso 7 (0/1, 1/2),  Paolin 3 (0/1, 1/2),  Masciarelli 3 (0/0, 1/1),  Rossi 2 (1/1, 0/1), De ninno 0 (0/1, 0/3),  Castelluccia 0 (0/0, 0/0). All Vettese
Tiri liberi: 7 / 10 - Rimbalzi: 30 8 + 22 (Simone Bagnoli 12) - Assist: 17 (Dalton Pepper 5)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    L'inchiesta sulle scommesse on line illegali, il gip: "Schembri a capo di un'associazione ma non ha favorito la 'Ndrangheta"

  • Cronaca

    Spazzatura, topi e degrado a Santa Croce: esplode la protesta dei residenti

  • Cronaca

    Crollo nel centro storico, rasa al suolo abitazione fatiscente

  • Cronaca

    Cambio al vertice dell'Asp, Santonocito al posto di Venuti

I più letti della settimana

  • Scommesse on line con la regia della mafia, coinvolti quattro agrigentini

  • Due colpi di fucile contro il portone e uno contro la camera da letto: 40enne nel mirino

  • "Fiumi" di cocaina e hashish lungo le vie della movida: nei guai una decina di giovani

  • "Arnone non è stato ascoltato", Sgarbi scrive a Mattarella

  • Scoperta una piantagione di marijuana "fai da te": arrestata un'intera famiglia

  • Maxi scazzottata finisce in farmacia: un ferito e un denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento