Lorenzo Ambrosin resta fra i biancazzurri della Fortitudo Moncada

Il direttore sportivo Cristian Mayer: “Sono felice, anzi sono davvero felicissimo di poter continuare a lavorare con Lorenzo Ambrosin. E' un ragazzo speciale. ‘Ambro’ nello sceglierci, ancora, è stato capace di dimostrarci davvero tanto”

Lorenzo Ambrosin

Anche per la prossima stagione, Lorenzo Ambrosin vestirà la maglia biancazzurra. Lo hanno annunciato dalla Fortitudo Agrigento. La guardia classe ’97 è pronto, per la terza stagione di fila, ad indossare la maglia della Fortitudo Agrigento. 

 Premiato come migliore under 21 nel mese di dicembre, “Ambro”, si è detto “felice e orgoglioso” di potere indossare la maglia della sua Fortitudo Agrigento. Il giocatore biancazzurro sarà fin da subito a disposizione di coach Cagnardi. 

“Sono felice, anzi sono davvero felicissimo di poter continuare a lavorare con Lorenzo Ambrosin - ha dichiarato il direttore sportivo Cristian Mayer - . Lui, è un ragazzo speciale. ‘Ambro’ nello sceglierci, ancora, è stato capace di dimostrarci davvero tanto”.

“Lorenzo è un ragazzo che ha saputo conquistare tutti con le sue qualità ma soprattutto con il suo atteggiamento fuori e dentro il campo - ha detto il coach Cagnardi - .  Il suo potenziale è stato intuito dal nostro direttore sportivo, Cristian Mayer. Suo, il merito di avere creduto in lui. Dopo due stagioni in crescendo avrebbe potuto scegliere di proseguire altrove il suo cammino, Lorenzo, ha sposato il nostro progetto grazie al grande feeling che si è creato tra lui e Agrigento. Ha la consapevolezza di poter fare ulteriori miglioramenti assieme ai suoi compagni di squadra e personalmente sono molto felice che sia un mio giocatore. La sua grande passione per il gioco sarà carburante per tutti noi”.

“Mi aspetto una stagione entusiasmante. Spero che gli agrigentini vengano al palazzetto, noi daremo davvero tutto - ha commentato Lorenzo Ambrosin - . Mi trovo davvero bene ad Agrigento, l’ambiente è speciale. Per me gli agrigentini che vengono al palazzetto, sono una sorta di seconda famiglia. Non vedo l’ora di cominciare, sono molto carico. Ho voglia di fare bene, quindi che dire: aspetto tutti al PalaMoncada”.  

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento