La Fortitudo Agrigento a Latina, Veronesi: "Partita dura, serve il massimo"

Parola non solo il giocatore biancazzurri, ma anche coach Cagnardi: "Giocheremo contro una squadra forte ed in un campo difficile"

Giovanni Veronesi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fortitudo Agrigento domenica 26 gennaio, alle 18:00, affronterà Latina. La partita è valevole per la 20esima giornata del campionato di serie A2 del girone Ovest. Il match è visibile, come di consueto, anche sulla piattaforma LnpTvPass.  Hanno presentato la gara il coach, Devis Cagnardi ed il giocatore, Giovanni Veronesi.

 Ecco le loro parole

Coach Devis Cagnardi: "La stagione entra nel vivo e i giochi sono più che mai aperti, con una classifica del genere nessuno ha già ottenuto degli obiettivi certi e le squadre che inseguono in classifica sono attrezzate e assetate di punti, questo basta e avanza per capire che l’attenzione e la motivazione non possono subire un calo. Ci presentiamo a Latina, contro una squadra forte ed in un campo difficile per giocare la prima di due trasferte consecutive e lo facciamo con rispetto per i nostri avversari e con la consapevolezza di doverci spingere al massimo per poter essere competitivi".

 Giovanni Veronesi: "Contro l’Orlandina è stata una vittoria importante. E’ bello giocare davanti i nostri tifosi, ti danno una spinta in più. Sono felice d’essere qui, mi sto allenando e lavoro per farmi trovare sempre pronto. In settimana abbiamo studiato Latina, è un avversario tosto che dobbiamo affrontare con attenzione. Dobbiamo essere bravi fin dai primi minuti per riuscire a portare via punti importanti in chiave classifica. E' la prima di due trasferte consecutive e non vogliamo cali di concentrazione. Loro giocheranno in casa e noi dobbiamo dare il cento per cento. Puntiamo alla vittoria per mettere in fila una striscia di risultati positivi. Io sto bene e sono pronto a dare tutto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento