Una brutta Fortitudo Agrigento si arrende a Scafati, ko esterno per i biancazzurri

Nonostante lo scarto importante, De Nicolao è l’ultimo a mollare. Suo il canestro allo scadere

Non la migliore Fortitudo Agrigento quella vista, questa sera, al PalaMangano. I biancazzurri, orfani di Giuseppe Cuffaro (out per influenza ndr), hanno incassato la prima sconfitta del 2020. E’ Scafati a fare meglio di Agrigento ed ha portare via i due punti. I padroni di casa si sono imposti con il punteggio di 90 a 73.

In partita, il primo quarto è di grande intensità. I padroni di casa fanno valere fisico e centimetri. L'avvio, però, è di Agrigento che con De Nicolao e Chiarastella è subito canestro. Scafati non sta a guardare trovando spazio e punti con l’asse Frazier – Stephens.  Agrigento perde palla e Scafati prova ad imporre ritmo. Easley mette sul parquet del PalaMangano esperienza e fisico e tiene alta la sua Fortitudo Agrigento, sostenuto da Simone Pepe.  Il primo quarto, però, va ai padroni di casa.

Nel secondo periodo di gioco i biancazzurri si affidano ancora all’estro di Simone Pepe, Agrigento prova a recuperare ma Scafati risponde con Ammnnato Stephens prova a portare via ancora una volta i suoi, Agrigento trova punti dalle mani di Simone Pepe e Tony Easley, con De Nicolao pronto a disegnare geometrie buone. Scafati sale in cattedra e fissa il momentaneo massimo vantaggio.

Nel terzo quarto Rossato perde palla e sulla sua strada trova un attento Tony Easley pronto ad intercettare.  In cabina di regina De Nicolao stoppa il gioco di Scafati e fa ripartire i suoi, palla a Chiarastella e assist per Ambrosin: due punti per Agrigento. Scafati torna ai canestri pesanti e lo fa con Rossato, +15 per i padroni di casa.  Agrigento non sta a guardare e Lorenzo Ambrosin trova la tripla. I padroni di casa tornano a i punti, Frazier fissa il +20 per i suoi. A suonare la carica per la Fortitudo Agrigento ci pensa Simone Pepe, canestro. Non solo Pepe ma anche Ambrosin, canestro: parziale di 5 a 0 per Agrigento. Scafati dopo il mini black out torna ai punti: Frazier e Rossato portano via i suoi. La Fortitudo Agrigento non molla, Ambrosin trova una tripla provvidenziale: 67-50. Scafati, però, porta via anche il terzo quarto. I padroni di casa si impongono con il punteggio di 74 a 55.

I padroni di casa in difesa sbagliano poco e niente, coach Cagnardi regala l’esordio a Giovanni Veronesi, neo arrivato in casa Agrigento. Scafati torna ai punti e lo fa con Portannese. Penetrazione di De Nicolao e canestro: 81-63. Agrigento in contropiede produce punti buoni, portandosi sul meno 16 è Moretti a spezzare il ritmo dei padroni di casa.

Nonostante lo scarto importante, De Nicolao è l’ultimo a mollare. Suo il canestro allo scadere. Vince Scafati che riesce ad interrompere la striscia positiva di Agrigento.

Coach Cagnardi: "Sono molto amareggiato, non tanto per la sconfitta ma per come è venuta. Mi assumo le responsabilità dell’approccio che ha avuto la mia squadra in partita. Dando fiducia a Scafati, che è il secondo attacco del campionato, è chiaro che con poca energia e attenzione sono riusciti ad incanalare la partita nei binari che hanno voluto".

Givova Scafati - MRinnovabili Agrigento 90-73 (26-18, 24-18, 24-19, 16-18)

Givova Scafati: Deshawn Stephens 22 (11/13, 0/0), Riccardo Rossato 15 (2/4, 3/5), J.j. Frazier 14 (3/11, 2/8), Marco Portannese 14 (3/6, 1/3), Ion Lupusor 8 (2/4, 1/2), Nicholas Crow 8 (1/3, 1/2), Marco Ammannato 5 (1/1, 1/1), Abdel pierre Fall 4 (2/2, 0/0), Claudio Tommasini 0 (0/0, 0/1), Nikola Markovic 0 (0/0, 0/0), Luigi Spera 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 17 - Rimbalzi: 33 9 + 24 (Riccardo Rossato 6) - Assist: 24 (J.j. Frazier 14)

MRinnovabili Agrigento: Tony Easley 21 (9/14, 0/0), Simone Pepe 19 (3/4, 3/13), Giovanni De nicolao 13 (4/12, 1/2), Lorenzo Ambrosin 11 (2/3, 2/6), Samuele Moretti 4 (1/3, 0/0), Albano Chiarastella 3 (0/1, 1/2), Paolo Rotondo 2 (1/2, 0/0), Christian James 0 (0/6, 0/4), Giovanni Veronesi 0 (0/0, 0/2), Gianni Morreale 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 15 - Rimbalzi: 38 17 + 21 (Giovanni De nicolao 10) - Assist: 17 (Albano Chiarastella 5)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Furibonda lite tra famiglie, 43enne in ospedale con un taglio all'addome

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento