Edna Caponnetto fuori classe anche a Rotterdam, l'agrigentina al quarto posto

L'atleta è stata costretta a fermarsi a lungo per ben due volte e ovviamente a chiudere senza forzare un'andatura che sino ad allora aveva rispettato la tabella di marcia

Alla sua terza esperienza in maratona Edna Caponnetto (GS Valle dei Templi AG) si conferma come una delle più accreditate specialiste master sui 42,195 km. A Rotterdam, in una delle maratone mondiali più gettonate in assoluto l'atleta agrigentina è riuscita a chiudere al quarto posto nella categoria SF 45 in 3h09'51”. Tempo di eccellente caratura ma che sicuramente non soddisfa la Caponnetto, partita con l'obiettivo di migliorare il suo record personale (3h06'44”) e avvicinare il muro delle 3 ore, ma costretta dopo un tranquillo passaggio da 1h31'28” a metà gara dal 26esimo km ad un progressivo rallentamento per un dolore lancinante al fianco. L'atleta è stata costretta a fermarsi a lungo per ben due volte e ovviamente a chiudere senza forzare un'andatura che sino ad allora aveva rispettato la tabella di marcia.

Quarta delle italiane al traguardo (seconda nella sua categoria, prima la italo iberica Freire), Edna Caponnetto rimane una delle protagoniste di questa stagione, iniziata a marzo con il largo successo nella mezza maratonina di Agrigento, e in linea con il finale di stagione 2018 che l'aveva vista sul tetto delle ultime due maratonine del calendario siciliano. "Indubbiamente ero partita con altri propositi - ha detto Edna - ma ho dovuto fare i conti con questo imprevisto. Ho lottato ma il dolore è stato più forte, e mi sono dovuta accontentare di finire la gara senza forzare. Per me, comunque, un'esperienza meravigliosa in una maratona bellissima e sostenuta da un pubblico meraviglioso, civile e caloroso come pochi, che incitava tutti lungo l'intero percorso senza distinzioni di nazionalità, e anche questo mi ha dato la fora di concludere la gara".

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento