Si conclude a Sciacca l'impresa della maratoneta polacca Daga Szolc

La donna arriverà in piazza Scandaliato e sarà accolta da diversi atleti

Si conclude oggi a Sciacca l’impresa dell’atleta Daga Szolc. La maratoneta polacca, non professionista, a inizio mese è partita per percorrere a piedi il periplo della Sicilia con due obiettivi: conseguire il primo guinnes record polacco della sua categoria con il giro più lungo del perimetro dell’isola; aiutare, con il sostegno degli sponsor, la ricerca per la prevenzione e la cura del cancro al seno, tramite l’associazione Stowarzyszenie Amazonki.

Daga Szolc arriverà a Sciacca intorno alle 15 in piazza Scandaliato, con al seguito il proprio staff e il console onorario della Repubblica di Polonia a Palermo Davide Farina. Alle 15,30 saranno ricevuti a Palazzo di città dal sindaco Francesca Valenti e dal vice sindaco Gisella Mondino.

La maratona è iniziata proprio da Sciacca a inizio ottobre ed ha fatto tappa in quasi 30 comuni percorrendo le aree costiere dell’intera isola (circa 1300 chilometri). Oltre a segnare il record, l’avventura di Daga Szolc farà conoscere le bellezze artistiche, culturali, monumentali e culinarie dei luoghi percorsi. Dell’Impresa si realizzerà anche un docufilm in tre lingue: italiano, polacco e inglese.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vede palpeggiare la sorella dal balcone, scende e gli stacca l'orecchio a morsi: rinviati entrambi a giudizio

  • Cronaca

    Spaccio di hashish nel centro storico, scatta un nuovo blitz: un arresto e tre denunce

  • Cronaca

    Traffico di cocaina dal Belgio, il pm: "Arresti confermati per tutto il processo"

  • Cronaca

    Emergenza raccolta differenziata, cambia ancora il calendario dei conferimenti

I più letti della settimana

  • Accoltellato in piazza, muore in ospedale un 22enne di Alessandria: in caserma un sospettato

  • "Abusi sessuali su una tredicenne", scattano 6 arresti: anche la madre della ragazzina

  • Ventitreenne accoltellato per strada, "ci sono gravi indizi di colpevolezza a carico di un 19enne": scatta il fermo

  • Forti raffiche di vento: "strage" di alberi, tetti scoperchiati e pali finiti per strada

  • L'omicidio di Alessandria della Rocca, il 19enne fermato: "Non l'ho ucciso io, non abbiamo neanche discusso"

  • Alessandria sotto shock, il parroco: "Morto un ragazzo dolcissimo e indifeso"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento