Eccellenza e serie D, le panchine che traballano ed i presidenti che "blindano"

I tecnici Scalia e Balsamo continuano a vivere una situazione di sofferenza. I risultati tardano ad arrivare ma i massimi dirigenti depongono fiducia, almeno per il momento

Il presidente del Monreale

A solo un mese dall'avvio dei campionati di Eccellenza e serie D, le panchine di molte squadre iniziano a traballare. Le voci di un addio imminente del tecnico del Monreale, Paolo Scalia, sono state subito "spente" dal presidente Pippo Rosarno. Il massimo dirigente, per il momento, respinge le dimissioni del tecnico riberese.

Il Monreale, domenica, affronterà le insidie del Raffadali di mister Longo, un "cliente" scomodo per gli uomini del Monreale.
 
Altra panchina "rovente" è quella del Licata di mister Balsamo. La squadra gialloblù, in crisi di risultati, smentisce le voci di licenziamento del tecnico e depone fiducia massima fiducia.
 
"La società ribadisce piena fiducia al tecnico Giuseppe Balsamo - affermano i dirigenti licatesi - che sarà capace di risollevare le sorti della squadra, riportandola in una situazione di classifica più tranquilla già da domenica prossima contro il Comprensorio Montalto Uffugo".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento